Cronache dall’isola dei videogiochi

San ServoloEssere stati partner dell’evento “Neoludica Inside Videogame” è stato un onore ed un privilegio. A Debora e Luca, oltre al mio personale ringraziamento per avermi reso parte di questo progetto, va il merito di essere riusciti ad unire, in una location unica e mozzafiato, arte, cultura, videogiochi, tecnologia, innovazione e food.

project A.R.A.L.E. a Neolitica Inside Videogame

I 4 giorni trascorsi a San Servolo sono stati ricchi di spunti e stimoli e mi hanno permesso di conoscere ragazzi San Servolocon un grande desiderio: realizzare i propri sogni ad ogni costo e senza paura di dover lavorare ininterrottamente e senza sosta. Perché in fondo quando ti stai dando da fare per realizzare ciò in cui credi fermamente non senti la stanchezza e la fatica e procedi incessantemente senza sosta verso il traguardo. Neolitica Inside VideogameHo avuto il piacere di incontrare persone fortemente preparate e competenti e di scoprire una scena indipendente del panorama videoludico italiano che non ha nulla da invidiare a nessuno. Alla fine l’estro creativo e la voglia di esplorare nuovi mondi non ci sono mai mancate e dovremmo forse crederci un po’ di più senza fermarci ai soliti luoghi comuni e ai piagnistei da bar.

project A.R.A.L.E.

L’evento di Neoludica è stato anche occasione per condividere le nostre ricerche su pronte A.R.A.L.E. Ancora una volta abbiamo riscontrato tanta curiosità e tanto interesse verso questo progetto nato per gioco ed ormai pronto a diventare qualcosa di più.

Ho condiviso idee e prospettive e sono tornato alla base con tanti spunti su nuove strade da intraprendere.

 

 

Ma Neoludica Inside Videogame è stata anche l’occasione per rivedere vecchi amici e questo, diciamolo, non guasta mai. 😉

 

 

Neoludica Inside Videogame

Neoludica Inside VideogameCome partner dell’evento nei prossimi giorni saremo presenti alla “Mostra Internazionale della Neoludica Inside Videogame”.

Una location meravigliosa e suggestiva per una quattro giorni di seminari, workshop, installazioni, laboratori e talk. Al centro dell’attenzione videogiochi, arte e cultura per un mix unico ed esplosivo in grado di creare contaminazione e nuove idee.

Isola di San Servolo

Isola di San Servolo – Venezia

Abbiamo approfittato di questo evento per dare inizio ad un importante restyling dell’applicazione mobile Art (R)Evolution, per iOS e Android, che avevamo ideato a fine 2012 in occasione del Museo Temporaneo dedicato ad ASSASSIN’S CREED presso il Museo della Scienza e della Tecnica Leonardo da Vinci di Milano. All’epoca l’applicazione era stata concepita come strumento per informare il pubblico dei diversi appuntamenti ed eventi che nelle sei settimane di mostra si sono alternate non solo al MUST ma anche in altre location. Una piccola gallery fotografica consentiva di “sbirciare” in anteprima qualcuna delle opere esposte e uno scanner di Qr-Code permetteva di interagire con alcune delle installazioni presenti, attingendo a contenuti extra. Un semplice ma efficace strumento a supporto di un evento culturale. Forse uno dei primi tentativi, di cui ho notizia, di affiancamento di un’applicazione mobile ad un’iniziativa culturale-museale.

Abbiamo così deciso, insieme a Debora e Luca, di riprendere in mano questo progetto e dargli un nuovo vestito. La nuova applicazione consentirà di rimanere sempre aggiornati su eventi ed iniziative del progetto Neoludica, avrà a bordo un più performante scanner Qr per interagire con le installazioni e consentirà di visionare il catalogo delle opere dei tanti artisti che fanno parte del progetto e che saranno acquistabili, in tiratura limitata, tramite i canali ufficiali. L’idea di fondo è sempre quella ma ora è stata allargata ad un contesto più ampio, fatto di persone e idee che stanno rivoluzionando il mondo della cultura e dell’arte. Inutile dire che per noi è un assoluto onore e piacere fare parte di questo progetto!

Il restyling dell’applicazione è iniziato e da poche ore abbiamo pubblicato la versione (ancora incompleta ma funzionante) per iOS. Nelle prossime settimane ultimeremo quanto iniziato e rilasceremo anche la versione per Android. La mano che ha disegnato il nuovo volto dell’app è, inutile dirlo, quella di Matteo, mio inseparabile compagno di avventure nonché assoluto talento.

Ecco qua una piccola preview della nuova versione:

Art (R)Evolution - 2016

Art (R)Evolution - 2016

Art (R)Evolution - 2016

Art (R)Evolution - 2016

Alla quattro giorni di San Servolo saremo presenti anche con project A.R.A.L.E. e anche questa sarà un’occasione per confrontarci, contaminarci e imparare. Dopo una lieve battuta d’arresto ed un “nuovo” team allargato (Mirco, Matteo, Daniele e Mirko) siamo pronti a muovere nuovi passi nel tentativo di rendere il controllo cerebrale low cost più affidabile e realmente utile.

Insomma, che altro aggiungere! Vi terremo aggiornati su quanto accadrà in terra veneziana. Seguiteci su twitter con l’hashtag #Neoludicavenezia16

😉

Game Over 2015: cronache confuse di un week-end alternativo

Ogni viaggio, lungo o breve che sia, ci arricchisce sempre, indipendentemente dai km che percorriamo e dalle distanze che ci separano da casa. Uscire dal proprio mondo ci permette di incontrare persone nuove, di ascoltare le loro storie, di condividere idee, pensieri e progetti. E proprio così è stato lo scorso fine settimana in occasione della seconda edizione del Game Over Festival a Milano, a cui abbiamo partecipato con project Arale: abbiamo rivisto amici carissimi, incontrato persone nuove e condiviso le nostre passioni e i nostri progetti aprendoci a contaminazioni e ibridazioni che ci hanno dato nuovi stimoli.

Penso sia doveroso iniziare questo post con un ringraziamento pubblico ai ragazzi dell’organizzazione per averci invitato e per aver gestito tutto lo svolgimento dell’evento in modo assolutamente impeccabile. E’ stato un week-end ricco di emozioni, abbiamo ricevuto tantissimi complimenti per il nostro progetto e altrettanti sono stati gli “in bocca al lupo”, fondamentali per spronarci a proseguire in quello che stiamo facendo. Lo stupore e l’entusiasmo delle persone che ci sono venute a trovare rende più dolci i sacrifici e meno pesanti le ore sottratte al sonno per buttare giù del codice nel tentativo di migliorare continuamente le nostre ricerche su project Arale. In tante occasioni passate mi era stato chiesto se il controllo tramite stato mentale del Lego Mindstorm potesse andare oltre al semplice “lo spingo avanti con la concentrazione” e finalmente ora è possibile. Mescolando concentrazione e battito oculare siamo riusciti a muovere il rover in modo libero e autonomo in uno spazio aperto. Una soddisfazione incredibile per noi e per chi ha potuto provare questa esperienza.

Tanta è stata la curiosità e tanti i consigli che abbiamo raccolto in questi due giorni. Come tante sono state le proposte di collaborazione per portare la tecnologia da noi impiegata in settori nuovi e non ancora battuti. Siamo rientrati alla base ancora più carichi e determinati ma soprattutto convinti di dover proseguire in modo sempre più organizzato e con sempre maggior convinzione.

Ma Game Over 2015 è stata anche l’occasione per conoscere nel mondo reale amici sino ad ora frequentati solo tramite i social, come Andrea, co-founder di 21am. Bastano davvero pochi minuti e qualche chiacchiera per capire che si è perfettamente allineati come visione sul futuro e sul modo di fare innovazione.

Tanti incontri e tanti possibili nuovi punti di partenza.

Matteo è stato il mio compagno di viaggio per questa esperienza e a lui va un ringraziamento speciale per avermi supportato (e sopportato) in questa avventura. Per la prima volta abbiamo avuto modo di provare il servizio Airbnb e anche questo ci ha permesso di conoscere persone incredibili. Isa e la sua famiglia ci hanno regalato un’ospitalità speciale, facendoci sentire a casa e dandoci la possibilità di scoprire un nuovo modo di viaggiare. Con lei ci siamo intrattenuti sino a tarda notte a parlare di progetti, di lavoro e di vita vissuta.

Abbiamo rivisto Debora e Luca, di Neoludica – Game Art Gallery, con i quali abbiamo condiviso a fine 2012 la bellissima esperienza di Art Revolution al Museo della Scienza Leonardo Da Vinci di Milano. Abbiamo avuto il piacere di rivedere Maria Elena e Alessia, che avevamo conosciuto proprio in occasione di quell’evento.

E allo stesso modo ho rivisto molto volentieri Emilio Cozzi, che nonostante il mostruoso ritardo accumulato su una cena dove lo aspettavano, si è fermato per un saluto ed ha voluto provare il nostro progetto scrivendo poi qualche riga dedicata in un articolo che potete leggere qui.

Alla fine c’è anche scappata la diretta, con l’intervista della webradio metropolitana “Share Radio”, che potete ascoltare qua sotto (a partire dal minuto 7.40):

Gameover 2015 diretta Leoncavallo 19 settembre by Shareradio on Mixcloud

Insomma, un bellissimo week-end, dove la parola d’ordine, nonostante tutto non è “game over” ma piuttosto “insert coin and press play to continue“.

Alla prossima,

Mirco

Project Arale al “Fuori Milan Games Week”

MF Labs a Fuori Milan Games Week con Project Arale

MF Labs a Fuori Milan Games Week con Project Arale

Martedì 21 ottobre 2014 parteciperemo con Project Arale all’evento Fuori Milan Games Week, una rassegna di appuntamenti gratuiti dal taglio artistico-culturale che coinvolgeranno decine di location in occasione dell’annuale appuntamento dedicato al mondo videoludico che si svolgerà al MiCo dal 24 al 26 ottobre 2014.

Inutile dire che vi aspettiamo per un altro momento di condivisione e per farvi provare con mano il nostro sistema. Ci troverete martedì 21 ottobre dalle 16 alle 19 presso la galleria Amy-D Spazio Arte, in via Lovanio 6 a Milano.

Scarica il comunicato stampa ufficiale dell’evento INNOVATIVE RICERCHE_ Grafene, videogames e forza del pensiero

AGGIORNAMENTO POST EVENTO

Ecco alcuni scatti “rubati” durante l’allestimento alla galleria Amy-D!

 

Cronaca di una domenica al MUST

Accensione lampadina tramite stato mentale

Accensione lampadina tramite stato mentale

E’ stata una domenica di condivisione, di confronto e di gioco quella che abbiamo trascorso al Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia Leonardo Da Vinci di Milano in occasione dell’evento “Gamification – Interazioni con il futuro”. Presentare il progetto ARALE, la nostra soluzione di controllo periferiche tramite stato mentale, in una location così prestigiosa come il MUST ci ha riempiti di orgoglio e soddisfazione.

Abbiamo avuto la possibilità di confrontarci con un pubblico curioso, interessato e pronto a collaborare per arricchire la nostra ricerca e la nostra sperimentazione di ulteriori informazioni e dettagli utili per migliorare ulteriormente la struttura di ARALE e la sua applicazione in contesti reali di pubblica utilità.

La cosa che maggiormente ci ha sorpreso è stata la curiosità e l’interesse manifestato dai più piccoli che con diverse domande perfettamente pertinenti ci hanno regalato tantissimi stimoli e nuove idee che metteremo in pratica il prima possibile.

Uno speciale ringraziamento a Luca Roncella, senior interactive producer del MUST, per averci coinvolto in questa splendida iniziativa e a mio papà per averci diligentemente costruito, da vero maker, il box utilizzato per l’accensione della lampadina attraverso la concentrazione! 🙂

Mirco

 

Il tuo cervello è il joystick

Gamification al Museo della ScienzaCon immenso piacere e molto entusiasmo il prossimo 18 maggio i Labs torneranno al MUST di Milano (Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia Leonardo da Vinci).

Dopo la bellissima esperienza dell’evento Art Revolution che ci ha visti partner di Neoludica Game Art Gallery faremo di nuovo capolino all’interno del Museo in occasione di “Gamification – interazioni con il futuro”, una serie di appuntamenti, eventi e workshop che permetteranno ai visitatori di toccare con mano le nuove frontiere tra il gaming e la ricerca. Sarà possibile provare visori per la realtà virtuale, sensori biometrici e mondi virtuali.

Un percorso che partendo dagli oggetti storici legati alla realtà virtuale arriva sino ai giorni nostri, portando l’ignaro visitatore ad interagire con il mondo fisico attraverso un sensore biometrico in grado di leggere le onde cerebrali. E proprio qua si colloca la nostra presenza al museo: presenteremo nuovamente al pubblico il progetto ARALE, raccontando come è nato e che evoluzioni sta prendendo questa stimolante ed attraente ricerca nata nel cuore della fucina MF Labs. Veniteci a trovare! Vi faremo vedere come funzionano i controller che leggono le onde cerebrali. Indossando una cuffietta bluetooth potrete muovere un rover fatto di lego, accendere una lampadina e suonare una canzone semplicemente concentrandovi! Provare per credere!

Scarica il programma aggiornato dell’evento con gli orari dei nostri workshop oppure visita la pagina dedicata all’evento!

 

MF Labs a Ludica come partner di Game Art Gallery

MF Labs a Ludica

MF Labs sarà presente all’evento Ludica di Milano dal 15 al 17 Marzo 2013

Grazie alla partnership con Neoludica – Game Art Gallery dal 15 al 17 marzo 2013 saremo presenti a Ludica Milano, il Festival italiano del gioco e del videogioco. Dopo l’esperienza dell’evento Assassin’s Creed Art Revolution questa è la seconda opportunità che ci permette di far toccare con mano al pubblico la qualità costruttiva dei nostri prodotti e il variegato e ricco mondo di servizi e soluzioni che ogni giorni sviluppiamo all’interno della fucina con infinita passione ed un pizzico di innovazione.

In occasione di Ludica Milano daremo la possibilità al pubblico di giocare ad Assassin’s Creed 3, Far Cry 3 e Crysis 3 su un computer ad altissime prestazioni, interamente  assemblato nei nostri laboratori e pensato per hardcore gamers molto esigenti che non vogliono scendere a compromessi, per un’esperienza di gioco senza precedenti.

Vi aspettiamo da venerdì 15 a domenica 17 marzo a Ludica Milano – Fiera Rho Milano www.ludica.it  | PAD. 12 – STAND E01 E09.

Scarica il comunicato stampa dell’evento.

Ubisoft racconta: come nasce un videogioco?

Sabato 27 ottobre 2012 presso il Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia Leonardo da Vinci di Milano si terrà il workshop dal titolo: “Ubisoft racconta: come nasce un videogioco?

Come partner dell’evento Art (R)evolution – Museo Temporaneo di Assassin’s Creed siamo molto orgogliosi di collaborare a questa iniziativa mettendo a disposizione 2 postazioni pc ad altissime prestazioni progettate ed assemblate appositamente per questo evento (di cui racconteremo più dettagliamente in un post dedicato).

Con Gian Marco Zanna, producer Ubisoft sviluppo e lo staff di MF Labs incontro con sessioni di gioco e indagine guidata nella produzione.

Attraverso l’esperienza di Gian Marco Zanna, producer Ubisoft, verranno percorsi insieme i diversi momenti che portano alla nascita di un videogioco. Una possibilità unica per confrontarsi direttamente con un operatore del settore ascoltando la sua esperienza personale e rivolgendogli domande, dubbi e curiosità.

Come nasce un videogioco?
Quali competenze sono oggi richieste dall’industria videoludica?
Di quali figure sono alla ricerca le software house di sviluppo e quali attività comporta questa professione?

 

Al termine del talk sarà inoltre possibile giocare ad alcuni episodi di Assassin’s Creed su computer ad alte prestazioni e valutare insieme a Gian Marco le modalità progettuali e costruttive di questo videogioco.

Il workshop inizierà alle ore 15:30 e sarà compreso nel prezzo del biglietto di ingresso al Museo, che si trova in via San Vittore 21 a Milano.

Vi aspettiamo!